Pane in Cassetta Integrale

By Staximo - dicembre 15, 2020

Pane in Cassetta delle Sorelle Simili


Questa ricetta è un classico delle sorelle Simili, bolognesi e mitiche insegnanti di lievitati e altre ricette di cucina, che ho già citato in vari altri post di questo blog.
Come si può notare dalla ricetta il lievito di birra è utilizzato in discreta quantità, cosa un po' tipica delle ricette di una volta.
Però è un pane veloce e in caso di necessità è comodo averlo pronto in tempi rapidi.
Il lievito si può dimezzare considerando però tempi di lievitazione più lunghi rispetto a quanto indicato nella ricetta e utilizzando anche una farina più forte.

Per questo pane ho utilizzato una farina integrale forte Tipo 2 del Molino DallaGiovanna e il lievito secco. La quantità di acqua è indicativa, dipende molto dalla farina e ne potrebbe servire di più.

Pane in cassetta integrale


Tratto dal libro "Pane e Roba Dolce" delle Sorelle Simili

750g Farina Integrale
25g Lievito di Birra fresco, oppure 1 bustina di Lievito Secco (Mastro Fornaio), oppure dimezzare la quantità allungando i tempi di lievitazione
500g di Acqua circa
30g Melassa o Miele di Acacia
2 cucchiaini da tè rasi di Sale
4 cucchiai di Olio
Stampo in cassetta grande

Nella ciotola dell'impastatrice mettere la farina e 450g di acqua e mescolare con una forchetta. Lasciare riposare coperto per almeno 1 ora o 2 per consentire alle fibre della farina di idratarsi.
Aggiungere poi il lievito, il sale, l'olio ed iniziare ad impastare. Aggiungere la restante acqua ed eventualmente dell'altra per raggiungere una consistenza morbida ma non appiccicosa.
Continuare ad impastare fino a quando l'impasto si presenta elastico.
Mettere in una ciotola unta di olio, coprire con pellicola e lasciare lievitare: deve quasi raddoppiare.
Ribaltare quindi l'impasto su una superficie lievemente infarinata e arrotolare a filone stretto.
Imburrare lo stampo a cassetta (lato, fondo e anche il coperchio) e depositarvi il filone. Mettere il coperchio e lasciare una fessura di circa 1cm da cui controllare la lievitazione.
Lasciare lievitare fino a quando il pane è ad un centimetro circa dal bordo superiore, poi chiudere il coperchio e infornare a 200°C per i primi 20 minuti poi a 180°C per altri 20-30 minuti.
Estrarre il pane dallo stampo, metterlo direttamente sulla griglia del forno e cuocerlo ancora 5 minuti.
Lasciare raffreddare in verticale in modo che il vapore inumidisca il meno possibile la crosta.

  • Condividi:

Altre idee...

1 Commento

  1. Sto sicuramente salvando questo post per rivederlo nelle prossime settimane!

    RispondiElimina