1.12.16

Il Ragù in Bianco



Questa è un'altra di quelle ricette trovate in rete e che è entrata a far parte delle mie preferite. Ripeto periodicamente questo ragù da ormani più di 15 anni!
La ricetta proviene dal forum Prezzemolo e Finocchio, che frequentavo all'epoca, e il nickname dell'autrice era "Bele", se non ricordo male. Ricordo però che era bravissima a scrivere e ogni tanto pubblicava racconti spassosissimi sulle avventure di un gruppo di gatti.



Il ragù di Bele è davvero squisito e vi lascio la ricetta proprio come lei l'ha scritta: non riporta quantità, ma è lì il bello! Ogni volta si ottiene un risultato unico.


Ragù Bianco
ricetta originale dal forum Prezzemolo e Finocchio

Si prende macinato misto. a vostro gusto, più è misto, meglio è.
Lo fate soffriggere a fuoco vivace in maniera da chiudere la carne in una melangia di burro e olio ev. Poi cipolle e carote (tante) sedano (poco) e rosolate bene il tutto.
Poi si sfuma con vino bianco se vi piace, se no con un mestolo di brodo (vero, non di dado).
In un affare che avrete aqquacchiato all'uopo, fate ammollare dei funghi in latte caldo e quando sono pronti li aggiungete al soffritto e poi versate sul tutto il latte dei funghi. (come sto andando? non la trovate una prosa vivace e brillante che potrebbe persino ricordare l'artusi?)
Vabbè, andiamo avanti...
Avrete grattato pure una coccia di grana o parmigiano, bene, è il momento di usarla: buttatecela dentro.
Dopo di che, tutta questa mappazza, deve cuocere un bel po' dalle due ore in sù. Si deve attacchicciare un po' alla pentola e quando ciò avviene, provvederete ad ammorbidire il tutto con un ramaiuolo (!) di brodo o di latte, a gusto vostro.
Erbe da metterci: salvia oppure lauro oppure timo oppure fate un grazioso bouquet e ce le mettere tutte, insomma come ve pare

No comments:

Post a Comment