9.6.12

Rombo con Tagliatelle di Zucchina

Rombo cotto

Riprendo a cucinare dopo un periodo di pausa dovuto a vari impegni, di cui uno (fortunatamente) è il lavoro. Il mio lavoro ha priodi alternati di calma e frenesia assoluta. Durante questi ultimi devo tagliare tutto ciò che non è essenziale e così i miei pasti di riducono a caprese o insalatona con tonno :o)
Oggi finalmente un po' di tempo libero ce l'ho avuto, sebbene fossi reduce da una notte lavorativa. Ne ho approfittato per preparare un piatto sano e anche per accendere il forno visto che la mattinata è stata fresca.

E' una ricetta che ho imparato ad un corso in 3 lezioni sul pesce, che ho seguito qualche anno fa presso la scuola "Il mestolo e la Ramina". Lo chef ci diede molti suggerimenti utili, comprese le istruzioni per pulire il rombo, che io non avevo mai avuto il coraggio di acquistare, perchè la sua preparazione mi intimoriva molto. Oggi invece ne ho preparati addirittura due! Ma ho pensato solo a cucinare e fare una specie di passo-passo. Ero toppo stanca per concentrarmi sulla fotografiam così foto lasciano un po' molto a desiderare... Il rombo invece era buinissimo!!!


Rombo con Tagliatelle di Zucchina

1 Rombo
4 Zucchine chiare
1 Scalogno
Vino Bianco
Sale, Olio e.v di Oliva

Con il pelapatate ricavare delle strisce di zucchine prendendo la parte verde e solo parte dell'interno: non si devono raggiungere i semi. Mettere le tagliatelle di zucchina in una ciotola, condire con olio e sale e lasciare marinare per almeno mezz'ora.
Pulire il rombo e adagiarlo su una teglia bassa, ricoperta di cartaforno, con il lato scuro rivolto verso l'altro.
Scaldare il forno ventilato a 170°C e sistemarvi il rombo per 5-8 minuti. Toglierlo dal forno. A questo punto la pelle grigia e spessa sarà cotta e si potrà togliere con facilità lasciando scoperta la carne.
Rombo senza pelle

Regolare di sale e ricoprire il rombo con le tagliatelle di zucchina e il succo che hanno prodotto.
Sbucciare lo scalogno, tagliarlo a rondelle e sistemarlo nella teglia. Aggiungere anche un po' di vino, circa 1/2 bicchiere scarso.
Rombo prima di essere infornato

Coprire la teglia e infornarla a 160°C per circa 25-30 minuti a seconda della grandezza del rombo.
Al momento di servire dividere le verdure tra i piatti dei commensali e poi sfilettare e porzionare il rombo.

Le dosi sono un po' indicative
Varianti: per rendere il piatto più colorato si possono aggiungere anche "tagliatelle" di carota e anche di asparagi



Questo il vino utilizzato sia per la cottura che per accompagnare il pesce...
Vino abbinato al Rombo

5 comments:

  1. Un idea stupenda! Io l'ho sempre mangiato con le patate.

    ReplyDelete
  2. Di blog in blog sono finita qui...che meraviglia!! è un piacere per gli occhi e per il palato!!
    un caro saluto,
    elisa

    ReplyDelete
  3. @Any... anche io conoscevo solo l'abbinamento con patate e pomodorini.

    @bucciadilimone... ciao! piacere di leggerti! L'idea davvero geniale di questo piatto è togliere la pelle prima della cottura: servirlo sarà facilissimo! <per me è importante perchè non sono molto brava con il pesce.

    ReplyDelete
  4. Ciao Simona, mi chiamo Letizia ho da poco creato il mio blog e volevo presentarmi. Mi farebbe piacere se lo aggiungessi alla tua lista ed in generale conoscere e creare uno scambio con te ed altri bloggers. Intanto mi aggiungo volentieri ai tuoi followers...se tu hai voglia fai un salto da me, mi farebbe piacere.
    ps: interessante questa ricetta con il rombo, da provare!

    ReplyDelete
  5. @The miss tools... Ciao Letizia, grazie per aver,mi lasciato il link al tuo blog. Lo aggiungerò sicuramente alla lista... il problema è trovare il tempo per farlo ;o)

    ReplyDelete