14.5.12

Cake con il Curry che viene dall'India

Mio fratello è appena tornato dall'India e assieme ad una bellissima pashmina di seta ed altri ricordini mi ha portato un po' di curry che ho condiviso con il sio collega rugbysta :)
Questo curry è diverso da quelli che ho acquistato in passato, ha un profumo molto più dolce e gradevole, non e' "standard". In attesa di utilizzarlo per preparare il classico pollo al curry, ho scovato nei miei libri la ricetta di un cake salato.

Il libro, da cui ho tratto la ricetta, l'ho già utilizzato varie volte e lo trovo davvero affidabile. Si tratta di "Quick breads" di Nicoletta Negri e Nathalie Aru. Fino ad ora non mi ha mai deluso :)Ho seguito quasi fedelmente la ricetta... Ho sostituito il burro con l'olio e sono stata costretta a sostituire i semi di papavero con un po' di semi di finocchio: ero convinta di avere dei semi di papavero in dispensa, ma non sono riuscita a scovarli in tempo. Ovviamente sono spuntati fuori quando il cake era già cotto :)

Al mio tester di fiducia il cake è piaciuto tantissimo poiché è morbido e profumato, ideale per un picnic o un brunch domenicale visto che si prepara in pochissimo tempo.


Cake al curry

220g Farina
30g Zucchero semolato
60g Latte
60g Olio e.v di oliva
250g Yogurt naturale
8g Lievito per torte salate
3 Uova
1/2 cucchiaino da thé di bicarbonato
1/2 cucchiaio da thé di Curry dolce
1 cuccihaino da thé Semi di Finocchio
1 cucchiaino da thé colmo di Sale
1 piccola Cipolla
Olio e.v. di Oliva

In un tegamino cuocere la cipolla, finemente affettata, con poco olio.
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: farina, lievito, bicarbonato, sale, curry e i semi di finocchio.
In un'altra ciotola sbattere le uova con lo zucchero, unire il latte, lo yogurt e le cipolle.
Unire il composto liquido a quello secco mescolando brevemente, quanto basta per incorporare la farina: il composto non deve essere lavorato troppo.
Versare in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato. Cuocere in forno pre-riscaldato a 170 C per circa 40 minuti. Controllare con uno stecchino che l'interno del cake sia asciutto prima di toglierlo dal forno. Lasciarlo raffreddare 15 minuti nello stampo, poi sformarlo e farlo raffreddare su una gratella.




8 comments:

  1. davvero particolare mi piace questa ricetta

    ReplyDelete
  2. Adoro il curry! e questa versione mi attira tantissimo!! quasi qausi,.... :9
    Complimenti davvero!

    ReplyDelete
  3. @Simona M... Ha un ottimo profumo ma il sapore non è troppo invadente. Non vedo l'ora di avere l'occasione per riprovarlo.

    @caris... Grazie :)

    ReplyDelete
  4. Ehmm... da UC, un'amica che lo voleva provare, ci ha fatto notare che nell'elenco ingredienti non sono indicate le uova, quante ce ne vogliono?

    Gnamgnam!

    ReplyDelete
  5. @Nik... che sbadata che sono! E dire che ho riletto almeno 10 volte la ricetta! Ho rimediato :o)

    ReplyDelete
  6. Anonymous21/6/12 16:03

    A che cosa si può accompagnare?

    ReplyDelete
  7. @Lefrancbuveur... grazie!

    @Anonymous... a noi è piciuto anche abbinato a del formaggio saporito poichè il curry dava un sapore molto dolce, ma devo ammettere che lo abbiamo consumato principalmente "al naturale"

    ReplyDelete