29.1.12

Fancy cotechino

Fancy Cotechino

Ogni tanto passo davanti alle fnestre di casa e guardo fuori sperando di avvistare i primi fiocchi di neve. Le previsioni mi sa che hanno sbagliato di nuovo: prima prevedevano un freddo estremo, ora invece prevedono neve ma ci sono +5°C e forse non vedremo nemmemo un po' di pioggia. Questo è un inverno davvero secco, qui dalle mie parti, spero non abbia effetti troppo negativi sulle coltivazioni!
Oggi non è freddissimo ma nei giorni scorsi sì, per cui ne ho approfittato per preparare un bel cotechino tradizionale. I cotechini precotti sono banditi da casa mia: con i miei genitori ne ho mangiato ben più di uno e l'esperienza mi è bastata. I cotechini precotti li trovo collosi e con un sapore "fasullo" che non tollero più. Preferisco mangiarne anche solo uno all'anno, ma che sia decente. Cerco di acquistarlo presso un macellaio che produce i propri cotechini e fino ad ora li ho sempre cotti in modo classico.

Questa volta invece ho voluto provare la cottura che Massimo Bottura ha utilizzato per preparare il ripieno dei suoi ravioli con cotechino e lenticchie: a Faenza ha raccontato al pubblico che per conservare tutto il sapore del cotechino ha pensato di cuocerlo a vapore.
Non credevo fosse possibile, poichè pensavo che la cottura in acqua servisse ad ammorbidire il cotechino, che altrimenti sarebbe risultato duro. Invece mi sono dovuta ricredere. Utilizzando un cotechino abbastanza fresco è possibile cuocerlo a vapore e ottenere un risultato molto gradevole e sgrassato.
Per accompagnarlo un purè di patate gialle e patate viola (grazie Emma!!!!), per rendere un po' più colorato il piatto.


Cotechino cotto a vapore
Questo è il metodo che ho seguito:
  • Bucherellare la pelle del cotechino
  • Avvolgerlo in una striscia di cartaforno e legarla in due o tre punti
  • Aistemarlo nel cestello per la cottura a vapor,e sopra una pentola con abbondante acqua. Sigillare con un coperchio.
  • Porre sul fuoco
  • Cuocere circa 3 ore e mezza da quando inizia a bollire l'acqua

3 comments:

  1. Gran piatto invernale, non avrei mai osato neanche io a cuocerlo al vapore, proverò e ti saprò dire perchè mi intriga molto.
    Molto fotogenico il tuo, ho provato a fare delle foto tempo fa e sono venute fuori così insulse ... tuttoil contrario della bontà del piatto!
    Un abbraccione e buonissima settimana!

    ReplyDelete
  2. L'ho fotografato al volo prima di mangiarlo :) come mi ha ricordato la mia amica Emma, la prossima volta proverò ad utilizzare il lambrusco, come vapore.

    ReplyDelete
  3. Oggi è ufficialmente finito l'abbecedario culinario (<a href="http://muvara.blogspot.com/2012/02/labbecedario-culinariodalla-alla-z.html>http://muvara.blogspot.com/2012/02/labbecedario-culinariodalla-alla-z.html</a>). Passavo di qui per ringraziarti per la partecipazione e per dirti che giovedì annuncio un nuovo progetto che vedrà coinvolti più da vicino i blogger, per cui se vorrai partecipare sarai la benvenuta!!!

    Ciaooooo!
    Aiuolik

    ReplyDelete