22.2.09

Galettes de blé noir au Potiron, Poireaux et ...

Galettes de blé noir au Potiron, Poireaux et ...
Gli ingredienti di questa ricetta mi ricordano la Francia e in particolare un viaggio in Bretagna fatto tanti anni fa.

La galette complète è stata una delle piacevoli scoperte gastronomiche.

Galettes de blé noir au Potiron, Poireaux et ...
Questa ricetta nasce dall'esigenza di utilizzare le galettes che mi sono rimaste dopo averne consumate solo 2 per realizzare una cena bretone: una galette complète è davvero sostanziosa col suo ripieno di prosciutto, formaggio e uovo!

Galettes de blé noir au Potiron, Poireaux et ...
x 10 galettes
Per le galettes

500ml latte
180g Farina di Grano Saraceno
70g Farina Bianca
3 Uova
3 cucchiai di Olio di Semi
1 pizzico di sale

Porre tutti gli ingredienti nel boccale del frullatore ad immersione o in un pentolino alto e stretto. Immergere il frullatore ad immersione ed azionare alla massima velocità fino ad ottenere una crema liscia.
Cuocere le galettes in una padella antiaderente di 20 cm. di diametro, ungendo ogni volta con poco burro.

Per il ripieno

500g Zucca pulita
100g Scamorza
1/2 caspo di Radicchio di Treviso precoce
1 Porro
Burro


Tagliare la zucca a dadini e il radicchio a listarelle. Pulire il porro eliminando la parte verde e tagliarlo a rondelle. In una padella fare cuocere il porro con poco burro, quando è morbido aggiungere la zucca e a metà cottura il radicchio. A cottura terminata regolare di sale e lasciare raffreddare.
Tagliare la scamorza a dadini ed aggiungerla alle verdure ormai fredde.

Per comporre

500ml Latte
2 cucchiai di Burro
3 cucchiai rasi di Farina
Noce Moscata
Sale
Burro per la teglia
Grana grattugiato


Preparare la besciamella rosolando il burro con la farina, aggiungendo poi il latte senza creare grumi. Portare quindi ad ebollizione, togliere dal fuoco ed insaporire con sale e noce moscata.
Aggiungere un po' di besciamella al ripieno e farcire le galettes piegandole a fazzoletto.
Versare un po' di besciamella in una pirofila unta con burro. Disporre le galettes senza sovrapporle troppo e cospargendole con la besciamella.
Passare in forno per 20-30 minuti a 180°C e all'uscita dal forno cospargerle con il formaggio.


Vizualizza versione stampabile...

Galettes de blé noir au Potiron, Poireaux et ...

8 comments:

  1. Noooo, Staxi, ma che teglia fetish mi hai cacciato fuori??? Nooooooo!!!
    La voglio.

    P.S.: Sabre?

    ReplyDelete
  2. che favola!
    Le galletes le ho scoperte anni fa a MEntone in una creperie Bretone..da paura!
    La tua idea è favolosa e la opierò di certo!
    baciopne

    ReplyDelete
  3. che fantastica ricetta. Mi piace tantissimo il ripieno che hai scelto per farcire le gallettes...mi sa tanto che questa idea te la copio
    un bacio
    fra

    ReplyDelete
  4. La pirofila è da urlo, la ricetta un colpo al cuore per le France-addicted :)

    ReplyDelete
  5. Quando a Parigi ho ordinato una galette mi sarei aspettata una bontà come la tua, invece mi hanno portato una crèpes di grano saraceno fredda con due fette di caprino, sempre fredde. Non ti dico la delusione. Ora mi sto rifacendo gli occhi con la tua ricetta.
    Eh sì, la pirofila è proprio deliziosa.
    Baci
    Alex

    ReplyDelete
  6. @Virginia... ogni tanto stupisco pure io! Sai che ignoro la marca? deve essere un sottoprodotto perchè l'ho pagata una sciocchezza!

    @Saretta... anche per me sono state unascoperta gradevolissima credevo esistessero solo le crepes di farina bianca.

    @Fra... il ripieno è ottimo anche per condire anche gli gnocchi di patate.

    @Elisabetta... in effetti il sapore caratteristico della galette sa di Francia.

    @Alex... immagino la delusione! preferisco le mie galettes imperfette a quello che ti hanno propinato: ho un po'di difficoltà a farle sottili :o( Invidio la maestria dei bretoni che spalmano la pastella sottilissima e con poche, esperte, mosse.

    ReplyDelete
  7. wow, che dire se non WOW!!!! Bellissimo

    ReplyDelete
  8. @Comida... anche l'occhio vuole la sua parte!

    ReplyDelete