21.5.07

L'ultimo carciofo


Per l'ultimo carciofo della stagione era necessaria una ricetta speciale. Quando dico "speciale" intendo una ricetta semplice che esalti al massimo il sapore dell'ingrediente principale.
Non ho avuto dubbi nel scegliere la ricetta dei carciofi alla romana tratta dal forum del sito Prezzemolo e Finocchio. Penso che questa sia la miglior ricetta pubblicata su quel forum all'epoca in cui lo frequentavo attivamente.
La ricetta è semplicissima e il risultato, per chi ama i carciofi come me, è superlativo! :o) Le dosi, come spesso capita, sono a piacere!


Carciofi alla Romana di Clelia
Carciofi
Aglio (2 o 3 spicchi)
Mentuccia
Prezzemolo
Olio e.v. di Oliva
Sale e pepe


Pulire i carciofi eliminanto la punta spinosa e le foglie esterne più dure. Pulire anche i gambi.
Tagliare i carciofi in quarti e disporli, assieme ai gambi, in una pentola larga dotata di un coperchio che sigilli quasi ermeticamente.
Aggiungere ai carciofi abbondante mentuccia e tanto prezzemolo tritati. Unire anche l'aglio a pezzettoni.
Aggiungere quindi mezzo bicchiere di olio, mezzo bicchiere di acqua, sale e pepe.
Tagliare un foglio di cartaforno poco più grande del diametro della pentola e porlo sull'imboccatura sigillando poi con il coperchio.
Cuocere a fuoco dolce per circa mezz'ora da quando i carciofi iniziano a bollire senza mai scoperchiare la pentola. Invece di mescolare limitarsi a scuotere ogni tanto la pentola.
Servire i carciofi tiepidi o a temperatura ambiente.


Technorati Tags: /, ,

No comments:

Post a Comment