12.12.13

Una Quiche per la Vigilia


Quiche Zucca,Salmone e Comté

È buffo come, a volte, "da cosa nasce cosa"... si va a fare shopping e ci si imbatte in un pezzetto di Comté. Ci si ricorda che è un prodotto visto varie volte nei blog francofoni, usato spesso nelle torte salate, o meglio "quiche". Si prova anche a cercare di recuperare dai meandri della memoria quella ricetta che aveva particolarmente colpito l'attenzione, ma non compare nulla. Allora, per stare nel sicuro, si inizia acquistanto il formaggio. Poi giunti a casa si prova a scavare tra i bookmarks, i pin e le ricerche in google... ma niente da fare, quella ricerta che sembrava lì, a portata di mano, non si trova più. Però si ha sotto il naso la pagina di google dove ci sono varie idee tra cui un abbinamento comté-salmone-funghi... e se invece dei funghi, memore del corso appena fatto, non si usasse quella zucca già bella pulita? Sembra una bella idea, anche a livello cromatico potrebbe funzionare.
Però manca ancora un pezzo: la pasta.


E qui le idee sembravano belle chiare: abbinare una buona brisée burrosa per richiamare il formaggio. Non essedoci una ricetta " di famiglia" ci si rivolge nuovamente a google. Appaiono tantissime ricette, ma si viene colpiti da questa all'olio e noci di AAA. Bene, le ricette e gli ingredienti ci sono tutti si può iniziare... l'idea iniziale si è un po' stravolta ma il risultato è stato così gradevole da rendere questa quiche degna per la cena della Vigilia di Natale o per il cenone di Fine Anno...



Quiche con Salmone, Zucca e Comté

Per la pasta:

225g Farina
80g Olio e.v. di Oliva
80g Acqua molto calda
10 gherigli di Noce
Sale e Pepe


Per il ripieno:

250g Zucca pulita
1 cipolla piccola
100g Salmone affumicato
100g Comté
60g Philadelphia
1 Uovo
Latte


Preparare la pasta mettendo tutti gli ingredienti nel boccale del robot da cucina, azionare alla massima velocità fino a quando la pasta si ammassa. Formare un panetto, avvolgerlo nella cartaforno, poi nella pellicola e mettere in frigorifero da un minimo di 1 ora fino ad 1 giorno.
Iniziare a preparare il ripieno cuocendo la zucca: in un tegamino antiaderente rosolare la cipolla affettata con poco olio. Aggiungere la zucca tagliata a cubetti e chiudere con il coperchio. Cuocere, mescolando ogni tanto, per 10 minuti. Poi scoprire, regolare di sale e portare a cottura. Lasciare raffreddare.
In una ciotola mescolare il comté grattugiat, il philadelphia e l'uovo. Aggiungere un po' di latte fino a rendere fluido il composto.
Togliere la pasta dal frigorifero e stenderla abbastanza sottile, circa 2-3mm, formando un rettangolo un po' più grande di quello necessario per rivestire una teglia con fondo mobile di 11x35cm. Tagliare via l'eccedenza e imprimere delle fossette con i polpastrelli nella pasta sul fondo.
Spezzettare il salmone e disporlo in modo uniforme sul fondo della quiche. Pesare 150g di zucca cotta e creare uno strato sul salmone. Versare nella quiche il composto di formaggio. Stendere la pasta rimasta e tagliare delle stelle di varia misura con cui decorare la superficie.
Cuocere un forno già caldo a 180°C per circa 35-40 minuti: la superficie della quiche dovrà risultare gonfia e dorata.
Servire tiepida o a temperatura ambiente.

4 comments:

  1. Ciao, davvero perfetta per la vigilia questa torta, con pure le stelle beneaugurali in superficie! Ci piace la base con le noci, ed il ripieno delicato e gustoso.
    baci baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Manu e Silvia! Crosta e ripieno si sposano davvero bene... casualmente ho fatto una scelta azzeccata :o)

      Delete
  2. Replies
    1. Elio... non dirlo a me! tra salmone "nature" e affumicato ne consumiamo davvero tanto. Buone feste!

      Delete