3.12.13

Buffet di Fine Anno con Torta in omaggio

Torta di Mele di Laura

Con la mia solita calma arrivo a condividere con voi quello che ho fatto sabato 23 novembre. Giorno pessimo dal punto di vista meteorologico e partire sotto il diluvio con la prospettiva di un'ora e mezza (minimo) di viaggio non era esaltante. Ma la motivazione era valida: raggiungere "Le Tamerici" in tempo per partecipare al corso "Buffet di Fine Anno"; a farci da maestro Gianfranco Allari, che ci ha illustrato le sue proposte per i prossimi festeggiamenti di Natale e Fine Anno.
Solitamente Gianfranco organizza due corsi pensati per le feste: uno prima di Natale e uno prima di Pasqua. I piatti del menu cercano sempre di essere ispirati alla tradizione, utilizzano ingredienti di stagione e sono adatti ad essere preparati un po' in anticipo, per permettere a chi cucina di organizzarsi. Ammiro molto lo sforzo che Gianfranco fa ogni volta per cercare piatti non banali e diversi.
Negli anni passati avevo già frequentato corsi simili, ma devo dire che questa volta mi sono divertita davvero tanto: il clima che si è creato tra noi "allievi" è stato molto simpatico, abbiamo fatto un po' arrabbiare Gianfranco a causa delle troppe chiacchere, ma ci siamo scambiati tanti consigli ed opinioni. Laura, una allieva molto abile in cucina e davvero con una marcia in più, ci ha deliziato e viziato facendoci trovare una profumatissima torta di mele. Inevitabile chiederle la ricetta e provarla il prima possibile. Ma prima di tutto i piatti che Gianfranco ci ha presentato:



Sformatini al grana con salsa alla verza... bello il contrasto di colore ma vorrei trovare una alternativa per la salsa che non mi ha entusiasmato.
Sformatini al grana

Una Food-Blogger in azione... ;o)
Una FoodBlogger in azione

Zuppetta di polenta, crema di broccoli e stracciatella... semplice ma mi è piaciuto il contrasto di temperature, la zuppa di patate e polenta deve essere caldissima, la crema tiepida e la stracciatela freddissima
Zuppetta di polenta

Capesante gratinate con salsa alle bollicine: semplicemente squisite!
Capesante gratinate

Terrina Rustica alla salsiccia... un sapore davvero forte, da uomini :o) sarebbe meglio consumarla almeno due giorni dopo averla fatta per consentire ai sapori di amalgamarsi.
Terrina Rustica alla salsiccia

Lasagne con zucca e crostacei, molto buone e molto dolci grazie agli ingredienti utilizzati
Lasagne con zucca e crostacei

Rotolo di patate con ragù d'anatra, funghi e salsa al taleggio... molto buono,eliminerei però il taleggio che a mio avviso copre troppo gli altri sapori.
Rotolo di patate

Faraona ripiena su indivia brasata... piatto da oscar, ripieno delicatissimo... il problema è: dove lo trovo io un macellaio così bravo da disossarmi una faraona in modo che mantenga la sua forma???
Faraona ripiena su indivia brasata

MC Cotechino con pane alle lenticchie... bello da vedere e il pane alle lenticchie è una squisitezza.
MC Cotechino

Millefoglie di branzino e finocchio in crosta con maionese all'arancia... la ricetta non mi ispirava tantissimo, ma mi sono dovuta ricredere perché è delicata e molto gradevole.
Millefoglie di branzino e finocchio in crosta

Insalata di pere al formaggio e pancetta... non è proprio una insalatina light ma è bellissima da presentare.
Insalata di pere al formaggio e pancetta

Crostata di Natale con panettone e cioccolato bianco... un modo sontuoso per "riciclare" avanzi natalizi
Crostata di Natale

Panna cotta alle mandorle con mele al mandarino... una squisitezza
Panna cotta alle mandorle con mele al mandarino

Mini cheesecake ai marroni con zabaione... peccato che il bicchierino fosse così mignon :o)
Mini cheesecake ai marroni con zabaione


Ed ora, finalmente, la ricetta della buonissima torta di mele che ci ha portato Laura: è una ricetta di Matia Barciulli che lei ha modificato aggiungendoci mele e nocciole. Io mi sono limitata a ridurre un po' l'olio... e mi sono scordata le nocciole :o(



Torta di Mele di Laura
da una ricetta di Matia Barciulli

300g Farina
80g Olio di Semi
150g Latte
3 uova
1/2 bustina di lievito
1 arancia, buccia e succo
vaniglia in polvere
3 mele
3 cucchiai diFarina di Nocciole (opzionale)
Zucchero Semolato e Granella per decorare

Montare molto bene le uova con lo zucchero, il composto deve aumentare di volume e facendolo scendere dalle fruste deve "scrivere" sulla superficie.
Continuando a montare, ma a velocità più bassa unire il succo e la buccia dell'arancia. Di seguito unire l'olio e il latte.
In una ciotola mescolare la farina con il lievito e la vaniglia. Lavorando con una spatola unire gli ingredienti secchi al composto di uova.
Sbucciare e pulire le mele, tagliarle a tocchetti e unirle al composto.
Versare in una teglia 25x35 rivestita di carta forno, spolverare con 2 o 3 cucchiai di zucchero semolato e un po' di granella di zucchero.
Cuocere a 180°C per circa 35-40 minuti: è cotta quando infilando uno stecchino nel dolce uscirà pulito e asciutto.

2 comments:

  1. Che torta buona, semplice e profumata! E bellissimi scatti del corso!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Federica e grazie: la torta è davvero profumatissima, quasi inebriante.

      Delete