13.10.11

Geometrie di Miglio con Crema di Peperoni Rossi

Geometrie di Miglio con Crema di Peperoni Rossi


Per il compleanno del suo blog, Barbara ha indetto un contest, con tanto di premio finale: un fiammante Mixer Rosso metallizzato KitchenAid con ciotola in vetro. Appena ho visto il post ho pensato che, con questo miraggio finale, era proprio impossibile resistere alla tenazione di parteciparvi, anche se le probabilità di vincità sono vicine a quelle del SuperEnalotto (soprattutto per il fatto che non ci gioco mai!).




Nonostante il tempo sia sempre troppo tiranno con me, per questo contest ho addirittura preparato due piatti.

Il primo sarà oggetto di un post futuro, perché presa dall'entusiasmo di realizzare un piatto dove fosse presente il colore rosso ne ho realizzato uno che avevo in programma da tanto, ma poi mi sono resa conto che non era molto in linea con uno dei criteri di valutazione delle ricette presentate a causa del contenuto di grassi.
Così ho pensato a questo piccolo antipasto/FingerFood preparato con un cereale che ho scoperto da poco: il miglio. Il pregio di questa ricetta è di non richiedere nemmeno le uova per amalgamare le geometrie (polpette), rendendo ancora più light la ricetta. Il miglio infatti ha un alto potere aggregante.


Geometrie di Miglio e Ricotta di Capra su Crema di Peperoni Rossi
x 6 persone
Per le geometrie:

150g Miglio
350g Ricotta di Capra
Maggiorana secca
Sale

Per la crema di peperoni:

3 o 4 Peperoni Rossi carnosi
1 Cipolla piccola
Sale
Olio e.v. di Oliva

Portare ad ebollizione abbondante acqua, versare il miglio, attendere la ripresa del bollore e aggiungere il sale. Cuocere per 15-20 minuti. Scolare il miglio e farlo intiepidire mescolandolo di tanto in tanto.
In una ciotola lavorare brevemente la ricotta con una forchetta e unire abbondante maggiorana polverizzando il più possibile le foglioline. Unire il miglio e mescolare per ottenere un impasto bene amalgamato, regolando eventualmente di sale.
Scaldare una padella antiaderente, formare delle piccole polpette di impasto utilizzando due cucchiai, come per le quenelle. Adagiare, di volta in volta, ogni forma sulla padella e cuocere fino a quando i lati sono ben dorati, girando con delicatezza le polpette. Proseguire nella cottura fino all'esaurimento degli ingredienti.
Mentre le polpette cuociono preparare la salsa ai peperoni. Pulire e tritare la cipolla. Pulire e tagliare a pezzi anche i peperoni. In un tegame cuocere la cipolla con poca acqua aggiungendone altra se necessario e facendo attenzione che al termine della cottura la cipolla sia asciutta. Aggiungere quindi poco olio e lasciare insaporire. Unire quindi i peperoni, regolare di sale e portare a cottura coprendo il tegame con un coperchio e mescolando ogni tanto. Quando i peperoni sono cotti ridurli in crema con il frulatore ad immersione.
Per servire: velare il fondo del piatto con un po' di salsa sui cui disporre le geometrie.
Per un finger food utilizzare i cucchiai monodose mettendo, in ognuno, una base di salsa ai peperoni e una geometria..



Geometrie di Miglio con Crema di Peperoni Rossi

4 comments:

  1. Ciao e piacere di conoscerti!
    Il tuo blog mi ha davvero entusiasmata :)
    e questa ricetta è stupenda grazie mille per partecipare al contest !
    a presto,
    barbara

    ReplyDelete
  2. Questa ricetta suona anche molto dietetica, cosa che, a me che sono a dieta in questo periodo, torna particolarmente gradita :-)
    Me la stampo e la provo di sicuro... grazie!

    ReplyDelete
  3. mmmmmh, molto interessante questo piatto!

    ReplyDelete
  4. Da tempo cercavo una ricetta che avesse per oggetto delle polpette di miglio... ora provo ad modificarla ... senza ricotta per nostra figlia e se la posto linko a questa ricetta originale e gustosa...
    p.s. sai che ci sono in giro un sacco di copioni che pigliano ricette qua e là e non citano le fonti, bisognerebbe inaugurare un blog della "gogna pubblica" così da smascherarli... va bè, era una considerazione fuori dal coro...

    ReplyDelete