28.8.10

Per le vacanze: maxi trousse de brodeuse

Maxi trousse de brodeuse

L'oggetto ritratto nella foto è una mia creazione originale, che ho prodotto con varie ore di lavoro non-stop il giorno prima di partire per le vaganze. Già... invece di pensare alla valigia, necessaria per una vacanza tra mare e montagna, io ho passato tutto il tempo immersa in un gran caos a misurare, tagliare e cucire.
Non potevo infatti partire per le vacanze portandomi dietro tutto il necessario per il ricamo messo a caso dentro la scatola di latta che ho usato fino ad ora. La scatola, oltre ad essere di un formato scomodo da mettere in valigia, ha il grande difetto di non avere lo spazio organizzato: tutte le cose mi si mischiano e ogni volta impego molto tempo per trovare quello che mi serve: dalle forbici ai fili.
Altro difetto: le dimensioni ristrette rispetto alla grandezza del telaio, che vi entra di misura, sforzando anche un po' a dire il vero. Questo mi costringeva a dover smontare la tela dal telaio anche se abbandonavo il ricamo per un'ora con un grande spreco di tempo ogni volta.
Nelle mie scorribande tra i tanti blog di ricamo e cucito avevo visto la realizzazione di bellissime trousse, dei veri gioielli ricamati e curatissimi nei dettagli.
Così, ispirandomi ai tanti tutorial presenti in rete, ho progettato la mia trousse.

Le trousse che si vedono nei blog sono pensate per essere dei piccoli oggetti da borsetta per portare l'indispensabile, io invece avevo bisogno di uno spazio per contenere il telaio che misura 20x20cm. Il risultato è quindi abastanza grande, 40x30cm quando è chiuso, ma si è rivelato comodissimo.
Per realizzarlo ho utilizzato delle robuste stoffe in cotone di Biggie Best,che avranno circa 15 anni: mi erano state regalate quando mi ero appassionata al patchwork e avevo iniziato a tagliarle per fare una trapunta, ma a causa del tempo libero sempre scarso le pezze erano rimaste nell'armadio.
La trousse è divisa in tre parti. La prima parte contiene un porta aghi, un porta forbici, una striscia di stoffa in cui infilare gli anelli con le spolette dei filati, una tasca aperta per pezzetti di stoffa piccoli e una tasca chiusa con una zip in cui mettere tutte le cose piccole, che si potrebbero perdere.
Maxi trousse de brodeuse: tasca 1


La seconda parte è formata da una tasca aperta in cui riporre la tela e gli schemi.
 Maxi trousse de brodeuse: tasca 2


La terza parte ha una grande tasca, a soffietto sui lati, ed è destinata ad accogliere il telaio con i suoi 4 fermi per bloccare la stoffa e 2 mollette per capelli che uso per raccogliere la stoffa sui lati del telaio.
Maxi trousse de brodeuse: tasca 3


Questa è la visione aperta.
Maxi trousse de brodeuse aperta

14.8.10

Bevande d'Estate: il Frappé

Frappé alla Banana

A dire il vero oggi l'estate sembra averci abbandonato: è tutto grigio, piove e fa freddino. Tempo più da polenta che da frappé gelato!!!
Il Frappé rappresenta parò la "bevanda" simbolo delle mie estati da bambina/ragazzina. Infatti il mio acquisto preferito in gelateria è sempre stato il frappé e non il gelato.
Visto l'elevato consumo, da parte mia e di mio fratello, e il conseguente notevole arricchimento dei proprietari della glateria, i nostri genitori si ingegnarono subito per cercare di replicare in casa il frappé.

Me ne ero completamente dimenticata fino a quando ho visto il post di Zorra e del suo frappé alla banana. Così, non appena ho avuto a disposizione qualche banana matura, ho subito provato a replicare la vecchia ricetta di famiglia :o)

Frappé alla Banana
x 2 persone

2 Banane Mature
2 bicchieri di Latte

Versare il latte nelle formine per i cubetti di ghiaccio e porre in congelatore per almeno 1 ora. Il latte dovrà rapprendersi, ma non congelarsi completamente.
Sbucciare le banane, taglierle a pezzi e mettrle nel bicchiere del frullatore ad immersione. Unire anche il latte semi-comgelato e ridurre tutto il purea. Continuare incorporando aria per rendere il frappè cremoso e spumoso.
Versare in 2 bicchieri alti da bibita e sevire.

Nota: questa è la ricetta base per qualsiasi frappé alla frutta. In alcuni casi potrebbe essere necessario aggiungere un po' di zucchero. Per realizzare, invece, frappé al gelato sostituire le 2 banane con 4 cucchiai colmi di gelato.