28.7.09

FoodBlog Italia: nuovi arrivi Estate 2009


Prima delle vacanze è doveroso un aggiornamento dei foodblog! Ecco qui i nuovi arrivi, spero di avere inserito tutti!!

N.B.: ricordo che questo è un elenco di blog che ho recentemente trovato in rete,
non sono tutti i blog che ho "collezionato". La lista completa
si trova in questo post: Lista FoodBlog Italiani



A spasso con... Solidea e Ale...
Ai Sapori
Al Cibo Commestibile
Alchimia di Minù
Alice's Restaurant
Baker's corner...somewhere in my kitchen
Cardamomo&co.
Città del Gusto
Coccole alla Panna
Colazioni a letto
Cool e Chic style confidential
Cornetti a Colazione
CorradoT
Croissant & Parmesan
CucinaILoveYou Blog ha cambiato indirizzo
deliciousgiovanna
Di Cuore
dolci chiacchiere
Dolci e salate tentazioni
Dolci idee
Due broccole in cucina
Dulcis in Furno
Exei Gousto
foodblog
Foto e Ragù
Fotomagia
Fragola & Limone
Fragole a merenda
giardinofiorito
Greedy Editors
I pasticci di Roby
Il Blog della Cuoca della Porta accanto
il cucchiaio d'oro
Il mestolo di legno
il sorriso
In cucina con il bassotto
la buona cucina
La cucina di Federica
La cucina di Lelli e Memo
La cucina di nonna Sole
La melagranata
La spiga di grano
La voce di Raniero
Le Mie Ricette Creative
lions and pancakes
Macca Veggie Blog
Made in Kitchen Blog
Mani In Cucina
metamorfosi
Non c'è posto come casa
Oggi pane e salame, domani...
Osterie del mondo
padelle e pastrocchi
Pappa-Reale.net
Ricette in volo
rosmarina
Sapore di vaniglia
Saruk's Corner
Semplicemente Pepe Rosa
sempre in cucina con allegria
SuperLilli. Limitata verso l'infinito
Tocco e tacchi
Tutti pazzi per i dolci
Un dejeuner de soleil
Un filo d’olio
Voglia di...

Segnalo anche questo sito che non è proprio un blog per cui in lista non ci può stare: Ristoranti Roma


16.7.09

Cogliere l'occasione con una Torta

Bakewell Tart
Domenica, mentre preparavo il necessario per la cena con alcuni amici mi sono resa conto di avere un po' di tempo morto.
Già che ero in cucina mi sembrava sciocco abbandonare tutto per dedicarmi ad una attività completamente differente e così ho iniziato a pensare a qualcosa d'altro da cucinare.

Per la cena avevo già previsto tutto, anzi, forse pure troppo e allora ho iniziato a pensare ad una ricetta che mi sarebbe piaciuto provare.
Avendola vista di recente e dato che il forno era caldo (grazie alle fresce temperature ormai un ricordo!) non ho avuto dubbi: Bakewell Tart!!!
Questa torta-crostata coperta-pudding è stata oggetto della sfida di giugno del gruppo virtuale "Daring Bakers".
Mi ricordavo anche delle graziose tartellette realizzate da Cindystar: anche io, come lei, prima di domenica non avevo mai realizato la "crema" frangipane!
Bakewell Tart
Il suo risultato direi che è decisamente migliore del mio, ma il sapore era comunque paradisiaco!!!


Bakewell Tart
dal blog di Cindystar


1 dose Pasta frolla (1/3 del totale della ricetta di Adriano)
1 vasetto Marmellata di Lamponi
Mandorle a Scaglie
Farina

Frangipane:

125g Burro morbido
125g Zucchero a Velo
125g Farina di Mandorle
30g Farina 0
3 Uova
Vanillina


Stendere la pasta frolla in un disco sottile e abbastanza grande per foderare uno stampo da crostate di 26 cm di diametro, imburrato e infarinato.
Scaldare brevemente la marmellata e stenderla in modo uniforme sul fondo del guscio di pasta frolla. Porre lo stampo in frigorifero mentre si prepara il ripieno.
Montare a crema il burro morbido con lo zucchero a velo: utilizzare la planetaria o uno sbattitore elettrico poiché richiede un po' di tempo. Il risultato deve essere soffice e bianco.
Aggiungere poi un uovo alla volta, continuando a montare, lasciando che si amalgami bene prima di aggiungere il successivo.
Si otterrà una massa dal'aspetto granuloso, ma come dice Cindy: niente panico!
Aggiungere la vanillina e montare ancora per 30 secondi. Aggiungere quindi anche la farina 0 e quella di mandorle amalgamando con delicatezza.
Estrarre lo stampo dal frigorifero e versarvi la crema frangipane.
Cuocere in forno a 170-180°C (150-160°C per il forno a gas) per circa 30 minuti. Quando mancano 5 minuti al termine cospargere la torta con le lamelle di mandorla e continuare la cottura.

Bakewell Tart

8.7.09

Ufo Bread

Ufo Bread
Simpatico vero? Forse un po' inquietante. Sembra fatto apposta per delle fsantascentifiche tartine o toast.
La realtà è un po' diversa, proprio come il pane con le orecchie di Alex.

Ma se il suo è stato solo un errore di teglia il mio è stato un vero e proprio disastro: impasto troppo idratato.
E allora perchè ne parlo?
Perché con questo "ufo bread" ho inaugurato l'ultimo acquisto dedicato alla cucina: un fiammante macchina del pane! :o)
Ora può sembrare assurdo che, una che spende soldi in corsi di panificazione con le sorelle Simili e nella sua biblioteca culinaria ha più libri sul pane rispetto alle altre pietanze, vada a comprarsi una macchina del pane.
Ma un motivo c'è: in estate devo rinunciare al pane fatto in casa perché non ho il coraggio di morire di caldo accendendo il forno. Con la macchina del pane rinuncio alla fase divertente dell'impasto e della formatura, ma posso cuocere il pane mantenedo la temperatura di casa accettabile.
Ovviamente spero che i pani futuri riescano meglio di questo, che tagliato assomiglia ad un ufo, e intero assomigliava ad una testa rettangolare coronata :o)
Se gli esperimenti avranno successo inizierò una nuova rubrica dedicata alla MDP e in particolare a "La Panetteria" della Princess.
Ufo Bread

1.7.09

In varie faccende affacendata

Birth Sampler

Quando ho letto il sottotitolo del blog Ventiquattroore ho sorriso: anche io mi sento stretta nelle 24 ore giornaliere.
Ma cosa faccio io in 24 ore?

Devo dormire, lavorare, cucinare per necessità e per passatempo, fare la spesa, intrattenere relazioni con amici e parenti, curare Tosca, fare le pulizie, fare le lavatrici, curare il terrazzo, cantare in un coro, andare in palestra, cantare in un'altro coro, frequentare la parrocchia, seguire corsi di cucina, progettare e realizzare continui miglioramenti per la casa, seguire corsi di country painting... and last but not least... ricamare a punto croce.
Nella foto un particolare di un Sampler di Nascita (Sailing Boat Sampler di The Sampler Company)
Ho ripreso questo hobby un po' per necessità, dopo anni di abbandono. Ero rimasta a Susanna come punto di riferimento e invece ho scoperto che anche il mondo del punto croce si è informatizzato. Ci sono una marea di siti e ovviamente di blog dedicati all'argomento tra cui:
per gli acquisti... Casa Cenina,
per rifarsi gli occhi... Casa Cuori Colori, Gatti & Crocette, Tempus Fugit, I rossi, Punto di Marina, Pinta, Nik's creations...