22.12.11

La torta di Babbo Natale: Red Velvet


La torta di Babbo Natale: Red Velvet


Era da tanto che volevo provare una torta "americana", penso di essere anche molto condizionata dalle meraviglie di Buddy, il Bosse delle Torte. Una torta, che lui definisce ormai come un classico, è la red velvet. Il rosso che ammicca all'interno di una copertura candida mi ha sempre affascinato, così ho deciso di provare. Visti i colori e il periodo dell'anno, come non dedicare questo dolce a Babbo Natale?  Vista l'elevata dose di calorie è sicuramente un buon carburante per affrontare i lunghi viaggi in slitta.

La ricetta che ho provato è di Bakerella, ma il colore del mio tentativo non è molto vivo: penso sia colpa del colorante liquido che ho utilizzato. Sarebbe da preferire un colorante in pasta, poiché più concentrato.
Che dire del risultato della torta? È enorme e con il peso specifico dell'uranio :o), la copertura al burro è forse un po' troppo dolce. Il pregio è che, grazie al burro, la torta risulta molto compatta e si possono tagliare fettine sottilissime, per poter condividere adeguatamente le calorie... Penso si riescano ad ottenere una ventina di fette, o forse più, non le ho contate con esattezza.

Red Velvet Cake
Per la torta

320g Farina
300g Zucchero semolato
80g Cacao
1 cucchiaino Bicarbonato
1 cucchiaino Sale
2 uova
200g Olio di Semi
225ml Latte (1 cup)
1 cucchiaino Aceto
1 cucchiaino Estratto di Vaniglia ( o vanillina)
Colorante Rosso

In una ciotola sbattere lievemente le uova e unire tutti gli altri ingredienti liquidi. In un'altra ciotola mescolare gli ingredienti secchi e unire i liquidi e colorante a piacere, mescolando brevemente.Dividere l'impasto in 3 teglie di diametro 24cm. Precedentemente imburrate e infarinate. Cuocere a 180 gradi C per circa 30 minuti: infilando uno stecchino nella pasta deve uscire asciutto. Lasciare raffreddare nella teglia.

Per la copertura al formaggio

750g Zucchero a Velo
225g Philadelphia
225g Burro1 cucchiaino Estratto di Vaniglia ( o vanillina)

Sbattere philadelpia e burro con le fruste del frullatore fino a quando sono soffici e cremosi. Unire la vaniglia e piano piano lo zucchero continuando a sbattere con le fruste.

Assemblaggio
Sul piatto di portata sistemare un disco di torta, con il coltello eliminare l'eventuale gobba.
Spalmare un sottile velo di copertura sulla torta e sovrapporre il secondo strato di pasta livellando la superficie con il coltello, spalmare anche questo con la copertura e terminare con l'ultimo strato di pasta.Ricoprire il tutto con la crema e porre in frigo per almeno 4 ore.

La torta di Babbo Natale: Red Velvet


6 comments:

  1. E' favolosa la red velvet col cream cheese frosting, io c'ho fatto le cupcake, golosissime!
    La tua torta è spettacolare, come sempre!
    Ti auguro di trascorrere delle buone feste, ciao!

    ReplyDelete
  2. Il tuo primo tentativo è andato alla grande, complimenti!
    Buone feste!!

    ReplyDelete
  3. bellissima! Complimenti!

    ReplyDelete
  4. Io la chiamo la torta dell'amore,per il suo colore rosso,e per la sua bontà!!che dire la tua è bellissima,e anche la foto è stupenda!!Mi aggiungo ai tuoi sostenitori.Un bacione da I manicaretti di Annarè

    ReplyDelete
  5. @minpeppex... ho trovato la copertura un po' troppo dolce. La quantità di zucchero è elevata, tanto che ho il sospetto di aver sbagliato le conversioni, ma lo zucchero è servito tutto altrimenti il frosting era troppo liquido.

    @breakfast... dici che Buddy potrebbe assumermi? :o)

    @Valentina... Grazie!

    @Anna... in effetti è una torta che fatta a forma di cuore sarebbe perfetta! ohooooo... mi hai fatto venire una ideuzza ;o)

    ReplyDelete
  6. Ciao, ho scoperto da poco il tuo blog (anche perchè prima non navigavo tanto in rete) e, seppur passato il Natale, volevo farti i complimenti per la torta, da poco ho imparato ad apprezzare questa tipologia di dolci e la tua è davvero ben fatta. Potresti riproporla in versione San Valentino!

    ReplyDelete