1.5.13

Polpette di Ricotta al Forno

Polpette di Ricotta al Forno

Finalmente torno a pubblicare una ricetta, l'arrivo della primavera e le prime giornate di sole non invogliano molto a stare chiusa in casa a cucinare. In effetti nell'ultimo mese mi sono limitata alla cucina di sopravvivenza e trascurato ampiamente la sezione ricette del blog :o) Ma è normale così: per me, che non sono una "FoddBlogger-Professionista", ci sono sempre stati alti e bassi nella pubblicazione dei post... poiché non vivo "del" blog non posso vivere "per il" blog.
Tornando invece alla ricetta devo dire che da alcuni mesi sono entrata nel "periodo polpette". Ho preparato vari tipi di polpette e anche andando a pranzo fuori mi sono buttata sul menu polpetta :o)


Queste che propongo oggi sono deliziose, quasi dietetice e dai tenui colori adatti proprio alla primavera. Le ho preparate la prima volta come secondo alternativo all'agnello nel pranzo di Pasqua e da allora le ho già ripetute alcune volte, perchè piacciono molto e sono anche semplici e veloci da fare.


Polpette di Ricotta al Forno
per 8 persone

500g Ricotta mista asciutta
500g Zucchine chiare
150g Speck a fette spesse
1 uovo
2 bianchi d'uovo
3 o 4 cucchiai di Pangrattato
Sale, Pepe, Noce Moscata
Opzionale: 2 o 3 cucchiai di Grana grattugiato

Spuntare e lavare la zucchine. Grattugiarle utilizzando la parte a fori grossi della grattugia. Scaldare poco olio in una larga padella antiaderente e versarvi le zucchine, in modo che non facciano uno strato troppo spesso. Aggiungere poco sale e cuocerle a fiamma vivace per fare evaporare l'acqua e ottenere un composto piuttosto asciutto.
Nel frattempo tagliare lo speck, prima a listarelle e poi in piccoli cubettini.
In una ciotola unire: la ricotta, lo speck, le zucchine ormai tiepide e il grana se si decide di usarlo. A parte sbattere lievemente l'uovo con i bianchi e unirlo alla ricotta. Amalgamere l'impasto con un cucchiaio di legno, unire il pangratato un cucchiaio alla volta regolandosi in base alla consistenza dell'impasto: potrebbe non servire tutta la quantità indicata.
Aggiungere quindi un po' di pepe, noce moscata e poco sale, poichè c'è già lo speck (e il grana) che in cottura insaporirà molto.
Coprire la ciotola con pellicola e fare riposare in frigorifero per 3 ore, o anche tutta la notte. In questo tempo il pane assorbirà i liquidi.
Riprendere quindi l'impasto, foderare una teglia da forno con la carta. Formare delle piccole polpette poco più grandi di una noce e disporle sulla teglia. Coprire con altra cartaforno e con un foglio di alluminio e cuocere in forno a 180°C per circa 25 minuti. Verso la fine della cottura scoprire la teglia per far asciugare lievemente le polpette.

7 comments:

  1. Huuuuuuuuuuuuuuuummmmmmmmmmmmmmmmm!!!
    Beijos Márcia (Rio de Janeiro).

    http://decolherpracolher.blogspot.com

    ReplyDelete
  2. sai che mi piacciono !? vorrei proprio provarle.
    adoro la ricotta ....

    ReplyDelete
  3. ilperiodo polpette è sempre ben gradito! :-)
    di ricotta al forno...mmmmmm!!!!!

    ReplyDelete
  4. A breve spero di pubblicare qualche altra ricetta polpettosa... solo un piccolo break ;o)

    ReplyDelete
  5. Che buone!!

    Complimenti, ottimo sito, ricco di ricette interessanti e gustose!

    http://www.ricette-dolci-ricette.com
    http://www.le-ricette.it

    ReplyDelete
  6. Grazie. Ricotta al Forno è mio favorito. Ma che difficile per fare come voi :(

    ReplyDelete
  7. mi ispirano tanto!! :-)

    ReplyDelete