19.7.12

Melanzane Marinate all'Aglio

Melanzane Marinate all'Aglio


Ancora una ricetta con le melanzane, che per me sono le regine dell'estate.
Qualcuno potrebbe obiettare che sono arretrata, perchè nel mondo moderno le melanzane si trovano tutto l'anno. E' vero, ed è un aspetto della modernità che sfrutto.


Però sono molto legata anche al passato, a quando il mio nonno (calsse 1915) aveva la casa in campagna, le galline, i conigli, i maiali e l'orto. Nell'orto c'era tutto: l'insalata, i radicchi, i pomodori, le zucchine, le cipolle, le carote, i peperoni e le melanzane. L'orto richiedeva tanto lavoro e attenzione, ma quando era il momento, cioè quando arrivava il boom di un determinato ortaggio, sembrava di avere a che fare con una slot machine in cui si è vinto il jackpot: si veniva letteralmente sommersi e non ti potevi distrarre. Sì, perchè la melanzana che ieri sera avevi visto piccolina il giorno dopo sarebbe diventata enorme e immangiabile, se non stavi attento a raccoglierla al momento giusto.
Con la mentalità attuale si potrebbe pensare "e allora? dove è il problema se si perde una melanzana?"... ma la mentalità era diversa, era quella di una coppia di contadini che non aveva nessun possedimento e che si doveva basare sugli animali e sull'orto per sostenere sé stessa e anche le famiglie delle figlie.
Per cui noi siamo sempre stati legati alla stagionalità e alla regola di non dover sprecare i frutti della terra.
Nel periodo di invasione delle melanzane i menu diventavano monotoni: melanzane fritte, parmigliana di melanzana, melanzane ripiene, melanzane in padella. Poi un giorno (si parla degli inizi degli anni '80) papà arrivò a casa con una innovazione disarmante per la sua semplicità: le melanzane marinate con l'aglio. Facili da fare, buonissime, si conservano bene per alcuni giorni. Una sola raccomandazione: sono da evitare prima di un incontro galante :o)


Melanzane Marinate all'Aglio

Melanzane tonde o oblunghe
Sale
Olio e.v. di Oliva
Aglio

Affettare le melanzane molto sottili, preferibilmente con una mandolina per averle tutte uguali.
Scaldare una piastra e cuocervi, un po' alla volta, le melanzane per 4 o 5 minuti.
Man a mano e che sono pronte disporle in una pirofila formando degli strati. Condire ogni strato con sale e qualche fettina di alio.
Al termine aggiungere parecchio olio fino a quandole melanzane ne sono bene intrise, quasi ricoperte.
Fare riposare in frigorifero un giorno prima di consumarle.

2 comments:

  1. Anonymous25/7/12 19:31

    se aggiungi una spolveratina di peperoncino e scaldi un pochino di aceto e lo mescoli all'olio, ottieni delle melanzane ancora più sfiziose.
    Provale in un panino ripieno di prosciutto crudo, ti accorgerai che delizia !!!!

    ReplyDelete
  2. Grazie per il suggerimento... ne uscirà un panino gourmet!

    ReplyDelete