30.4.12

I Cavoletti di Gordon Ramsay

Cavoletti con Bacon e Castagne

Da piccola odiavo i cavoletti di Bruxelles, non ne sopportavo nemmeno la vista da crudi. Ora invece li adoro e li mangio sempre in modo semplice, per gustarmi tutto il loro sapore: lessati con un filo d'olio e un po' di sale e pepe.
Poi ho incontrato Gordon Ramsay... cioè ho visto una sua trasmissione: uno speciale sul pranzo di Natale dove insieme a tacchino e Christmas pudding Gordon affermava che non c'è Natale senza i cavoletti. A dire il vero, nella mia tradizione a Natale si mangiano tortellini e cappone con sformato di spinaci, così ho rimandato di un po' la sperimentazione dei consigli dello chef... ho proposto questa ricetta ad una cena con amici (un po' titubante visto che sono in pochi ad amare questo vegetale) ed è stata un successo!!!

Innanzitutto Gordon raccomanda di tagliare a metà i cavoletti prima di lessarli affinché cuociano in modo più uniforme, per lui il taglio a croce sul fondo non basta. Poi è fondamentale cuocerli poco: i cavoletti rimangono di un verde brillante, più gradevole alla vista e sono più dolci.
L'abbinamento con il bacon è ovvio, ma quello con le castagne è riuscitissimo! Ho perso il conto di quante volte li ho rifatti negli scorsi mesi!


Cavoletti con Bacon e Castagne

1 confezione di Cavoletti di Bruxelles (250g)
3 fettine di Bacon tagliato spesso
5-6 Castagne già arrostite
Scorza di Limone
Olio e.v. di oliva
Sale e Pepe

Pulire i cavoletti dalle foglie più esterne, tagliarli a metà e lessarli in acqua bollente lievemente salata. Sono pronti quando una forchetta, infilata al centro, entra con un po' di fatica.
Nel frattempo tagliare il bacon a listarelle e farlo scaldare in una padella antiaderente con poco olio fino a farlo diventare croccante, aggiungere i cavoletti scolati e farli saltare. Quando sono bene insaporiti aggiungere le castagne tagliate a pezzi e contiunuare a cuocere 2 minuti. Prima di spegnere il fuoco unire un po' di scorza di limone grattuguata, quindi insaporire con sale e pepe.

5 comments:

  1. Anch'io li assaggiati da poco e mi piacciono molto..proverò la tua ricetta con le castagne!
    ciao
    carmen

    ReplyDelete
  2. Adoro i cavoletti di Bruxelles! Oltre a piantarli tutti gli anni nell'orto li cucino in un sacco di modi!
    Ah, quelli coltivati nell'orto hanno un sapore decisamente migliore di quelli acquistati!

    ReplyDelete
  3. @Carmen... spero che ti piacciano anche in questa versione. Fammi sapere!

    @Nik... dici che riesco a coltivarli sul terrazzo?????? ;o)

    ReplyDelete
  4. Io nonostante li adori li compro sempre di rado... questo piatto mi convince,peccato che al momento non sia in grado di trovare delle ottime castagne!

    ReplyDelete
  5. @ilcucchiaiodoro... c'è una cosa da dire: sono noiosi da pulire e a volte anche io sorvolo sull'acquisto. Per le castagne hai ragione, spesso le ho fino a primavera inoltrata perchè congelo le caldarroste che mi fa il mio babbo ;o)

    ReplyDelete