2.4.11

Sono una ricercatrice!

Progetto Cuore Di Brodo

Le ricerche di mercato mi hanno sempre incuriosito: quando le sentivo nominare alla tv, mi sarebbe piaciuto appartenere al "campione di consumatori" che testava un prodotto. Il motivo è che sono curiosa: quando vedo una novità sugli scaffali del supermercato può accadere che la acquisti solo per vedere come è. A volte può rivelarsi un acquisto azzeccato, altre volte un errore da non ripetere.
Così, quando ho ricevuto la consueta newsletter de La Cucina Italiana dal titolo "cerchiamo persone per testare un nuovo prodotto" ho subito seguito il link, anche se temevo fosse una semplice pubblicità.

Il link mi ha portato sul sito trnd. Cosa è? Un portale che, tramite iscrizione gratuita, permette di potersi candidare per partecipare ad un progetto che riguarda un prodotto. Il progetto può essere diverso ogni volta: compilare questionari, intervistare amici e parenti, provare un prodotto che poi rimarrà in tuo possesso oppure che si dovrà restituire. Trnd praticamente effettua 2 sorteggi: il primo per selezionare, tra tutti gli utenti, quelli a cui chiedere di partecipare al progetto e tra quelli che aderiscono seleziona i veri e propri partecipanti. La cosa bella è che si può decidere se aderire o meno in base alle regole del progetto, cosa che ritengo importante e che a pesato a favore della mia iscrizione al sito.
Mentre mi iscrivevo però mi sono chesta: "perchè voglio aderire a questo sito e invece in passato ho declinato l'invito di alcune aziende che mi proponevano di ricevere in omaggio i loro prodotti?"
Principalmente perché non serve avere un blog per partecipare a trnd, possono iscriversi tutti. Questo mi piace perchè non me la sento di sfruttare il fatto di avere un blog per ricevere dei regali... non è l'obiettivo del blog.
Non avendo necessariamente un blog, i partecipanti ai progetti non sono obbligati a scrivere dei post a riguardo. Questo post l'ho scritto per far sapere che esiste trnd e perchè sono stata felice di sapere che mi avevano selezionato per il progetto Cuore di Brodo Knorr!!! :o)
Molti saranno inorriditi al solo vedere la foto... domani, se riesco scriverò un piccolo post sull'argomento dadi da brodo...

3 comments:

  1. Che cosa carina e utile, in bocca al lupo per l'avventura :)

    ReplyDelete
  2. ammetto che quel dado gelatinoso mi fa proprio senso (lo abbiamo soprannominato cuore di vomito, tra amiche ahhaa), e quindi sono doppiamente curiosa di leggere il tuo parere, visto che ti leggo da anni e ti stimo molto. però fa senso, ecco. ;)

    ReplyDelete
  3. @Ylenia... Crepi!!! La cosa divertente è che sono in compagnia di altri 2499! :)

    @mammafelice... Mhmmm, la tua descrizione non è molto invogliante! Devo ammettere che in questi giorni mi sono limitata ad osservare le confezioni: il packaging è carino.

    ReplyDelete