28.1.11

FoodNews: Cioccolato, Identità e TV

Crostata al Cioccolato con Frolla alle Nocciole


Raccolgo in questo post alcune iniziative/proposte di cui ho ricevuto notizia via mail (*).

Con colpevole ritardo, inizio dalla parte centrale del titolo: "Identità". Mi riferisco ovviamente ad Identità Golose - Congresso Internazionale di Cucina d'Autore che si svolgerà dal 30 Gennaio al 1 Febbraio a Milano.
Il tema di quest’anno è “Il lusso della semplicità – i segni e i gesti” e qui potete trovare il programma dettagliato.
Sabato 29 gennaio, anticipa Identità Golose, l'iniziativa UN RISOTTO PER MILANO: alcuni fra i migliori risotti d'autore saranno cucinati dagli chef di alcuni fra i più esclusivi ristoranti milanesi. Il ricavato della vendita dei risotti sarà devoluto ad Anlaids.
Queste le tappe dove gustare un ottimo risotto:
- Il Marchesino (chef Daniel Canzian) dalle 12 alle 15 piazza della Scala - angolo via Filodrammatici 2
- Peck (chef Ferdinando Martinotti) via Spadari 9 – dalle 16.30 alle 19.30
- Peck Italian Bar (chef Matteo Pisciotta) via C. Cantù 3 – dalle 16.30 alle 19.30
- Trussardi alla Scala (chef Andrea Berton) piazza della Scala 5 – dalle 17 alle 19.30
- Park Hyatt (chef Filippo Gozzoli) via Tommaso Grossi 1 – dalle 18 alle 20
Un grande in bocca al lupo ed un abbraccio a Paolo Marchi per questa nuova edizione!
Io non mi recherò a Milano, ma so già che tanti blogger hanno aderito all'invito e ci racconteranno quello che accade.


Giàcché si parla di chef... avete visto quale grande occasione si prospetta per chi si sente chef-inside ma non ne ha fatto il proprio mestiere?
E' aperto il casting per il Talent Show Masterchef prodotto dalla società di produzioni televisive Magnolia Tv. Leggendo su altri blog di questa iniziativa non ho potuto fare a meno di andare a sbirciare su youtube ed ho guardato un po' della versiona USA. Questo è l'inizio del primo episodio della prima serie... avvincente!
Per partecipare basta chiamare il numero 02. 87 38 14 82 oppure scrivere a masterchef@cielotv.it.

Non mi resta che parlare del candido cuore che si è posato su una sontuosa tartelletta al cioccolato accarezzata dal sole che tramonta.

La ricetta, cosa strana, mi è giunta via mail e la tentazione di provarla è stata troppo forte. Come al solito non ho seguito alla lettere la ricetta, che è stata pensata dai Pasticcieri dell'École du Grand Chocolat ed è proposta nell’opuscolo Valrhona “Ricette Golose”. Questo opuscolo é disponibile con i prodotti della gamma “Recettes et Chocolat” nella Boutique Valrhona di Piazza di Pietra, 62 (00186 Roma).
Intanto pubblico la mia versione della "Torta Golosa al Cioccolato" che, in versione originale, si può trovare nell'opuscolo: potrebbe essere una valida idea per festeggiare un goloso San Valentino!


Crostata al Cioccolato con Frolla alle nocciole
Per 6 / 8 persone -
Per la Frolla alle Nocciole

120 g Burro morbido
90 g Zucchero a velo
20 g Farina di nocciole
1 Uovo intero
60 g + 180 g Farina
un pizzico di Sale fino

In una ciotola amalgamare il burro con lo zucchero, la farina di nocciole, l'uovo, 60 g di farina e il sale. Quando il composto sarà uniforme, aggiungere il resto della farina e amalgamare senza mescolare troppo.
Stendere la pasta in uno strato sottile tra due fogli di carta forno e mettere in freezer fino a quando la pasta sarà dura. Riprendere quindi la pasta e stenderla ulteriormente per rivestire lo stampo desiderato (o gli stampini). Mettere lo stampo in freezer per almeno mezz'ora poi cuocere in forno a 150 /160°C per circa 20 minuti: la pasta dovrà assumere un bel color ambra.

Ripieno al Cioccolato

360 g Cioccolato fondente
250 ml Panna da montare
1 cucchiaio Miele d'acacia
50 g Burro
Zucchero a velo per decorare

Fondere il cioccolato a bagnomaria. Portare la panna liquida ed il miele ad ebollizione in un altro tegamino.
Con una spatola, unire a più riprese il composto di panna al cioccolato fuso, mescolando energicamente partendo dal centro per ottenere un ripieno lucido ed elastico.
Lasciare raffreddare e quando il composto sarà tiepido (35/40°C) aggiungere il burro a cubetti. Mescolare bene per rendere liscio il ripieno. Disporre il guscio della crostata (o le tartellette) sul piatto da portata e versare la ganache all'interno.
Lasciare riposare al fresco per circa 2 ore e servire a temperatura ambiente.

Il consiglio dello Chef: È importante che questa torta venga degustata il giorno stesso della preparazione affinché la pasta rimanga croccante e la ganache conservi la sua consistenza vellutata.


(*): una piccola postilla poichè ci tengo a precisare che questi annunci non sono pubblicità retribuita, né in denaro né con prodotti omaggio. Ho scelto infatti una linea di condotta per qusto blog: non accettare prodotti in cambio di un post. La scelta forse è stata anche un po' obbligata dal poco tempo libero a disposizione, per cui non sono in grado di garantire post costanti. Non vorrei fare la parte di una che accetta i "doni" senza poi mantenere fede all'impegno di pubblicizzare i prodotti e non voglio nemmeno sentirmi obbligata a scrivere dei post in un luogo che mi sono creata per potermi esprimere in libertà.

1 comment:

  1. Buonissima questa ricetta! Molto bella e sicuramente da provare.

    ReplyDelete