16.6.10

Peperoni piatto unico

Peperoni Ripieni

I peperoni ripieni vengono preparati nei modi più disparati. Io conosco quelli con pangrattato e acciughe da mangiare freddi (di mia suocera), quelli con la carne, quelli con il riso. Quanti altri ce ne saranno???
Sono un piatto carino da vedere se si abbinano vari colori, comodi perchè si possono preparare in anticipo, sostanziosi perchè belli cicciotti.
Però il ricordo dei peperoni ripieni frutto della cucina di mia mamma li ricordo con orrore :o) Non perchè mia madre non sia brava in cucina, tutto il contrario. Però i peperoni ripieni sono stati sempre bocciati. Una volta erano col riso, ma i peperoni erano grandi quindi il riso era tanto e l'uovo utilizzato per amalgamarlo ancora di più e si era depositato tutto sul fondo creando una frittata coperta di riso. Quelli invece con la carne, grazie all'utilizzo sempre di peperoni grandi, contenevano dei polpettoni e per finirne uno ci voleva una settimana.

Ho elaborato quindi la convinzione che "il segreto" per ottenere dei buoni peperoni al forno stia nella dimensione dei peperoni che devono essere piccoli, su per giù della dimensione di un bicchiere da acqua. Quindi pressoché impossibili da trovare vista la dimensione extra degli acquosissimi peperoni che si vedono in commercio.
Però a volte si è fortunati e si può incappare in una offerta alla Coop che riguarda dei piccoli peperoni multicolor. Immediato il pensiero di trovare un ripieno e infilarli in forno.
Vista la rusticità della ricetta le dosi sono un po' imprecise, se dovesse rimanere del ripieno lo si può trasformare in un timballino di riso.


Peperoni ripieni di riso e carne

6 o 7 Peperoni della grandezza di una mela
6 o 7 cucchiai di Riso originario
200g Macinato di Maiale
1 Uovo
1 Scalogno
Maggiorana
Grana grattugiato
Olio, Sale

In un padellino cuocere lo scalogno con poco olio senza soffriggerlo eccessivamente. Aggiungere la carne, sgranarla bene e farla rosolare. Lasciare cuocere, poi aggiungere un po' di maggiorana sbriciolata e regolare di sale.
Nel frattempo lessare il riso in acqua lievmente salata, scolarlo e porlo in una ciotola. Quando la carne è pronta aggiungerla al riso e lasciare intiepidire. Unire un uovo sbattuto e grana grattuguato a piacimento.
Tagliare la calotta ai peperoni e svuotarli dei semi e dei filamenti.
Recuperare la parte del peperone attaccato alle calotte, tagliarle in piccoli pezzi e unirli al riso e alla carne.
Disporre i peperoni in piedi all'interno di una teglia da forno lievemente unta. Salare l'interno dei peperoni poi riempirli fino all'orlo con il composto preparato. Coprire la teglia con alluminio e cuocere in forno a 170°C fino a quando la polpa del peperone inizia ad essere morbida, qundi scoprire la teglia per terminare la cottura e fare asciugare i peperoni.
Per la cottura serviranno almeno 40 minuti.


7 comments:

  1. Adoro i peperoni ripieni..e concordo con te sulla dimensione...mi hai fatto venire una voglia....mi sa che domani andrò alla ricerca del peperone giusto! Grazie, Paola

    ReplyDelete
  2. Ho ricordi simili ai peperoni ripieni di casa nostra. E con la scusa che tanto non li digeriva nessuno (io ero l'unica eccezione) alla fine non si sono proprio più fatti. Mi piace molto la versione che descrivi di tua suocera, ma anche questi col riso son da provare. Fanno molto estate, peccato che qui siamo nuovamente a 15 gradi :-(
    Baci

    ReplyDelete
  3. Chapeau a questi splendidi peperoni ripieni! Io li adoro :)

    ReplyDelete
  4. Splendido piatto e ottimi suggerimenti (non avevo mai pensato che la dimensione dei peperoni potesse avere importanza ai fini della perfetta riuscita della preparazione dei peperoni ripieni, ma ora che mi ci hai fatto pensare concordo con te!). Brava! Ti seguo da un bel po' (anche se mi ero dimenticata di iscrivermi tra i tuoi sostenitori, ho rimediato oggi)e non mi deludi mai. Un abbraccio! A presto :-)

    ReplyDelete
  5. Si, anch'io non ho mai pensato a badare alla dimensione dei peperoni per ottenere il meglio, però sarà stato un caso, ma sono andati sempre bene. Devo anche dire che li faccio raramente.
    Un saluto.

    ReplyDelete
  6. Che buoni questi peperoni! Mi fanno proprio venire voglia d'estate e di mangiare all'aperto..! Mi chiamo Sara, ho da poco iniziato la mia avventura da blogger, ma sono proprio alle prime armi.. se ti va e sei curiosa ti aspetto con piacere su inagrodolce.blogspot.com! ciao

    ReplyDelete
  7. @Paolaotto... questa appartiene alle ricette "di casa" che troppo spesso coor il rischio di dimenticare inseguendo ricette esotiche, per questo l'ho pubblicata!

    @Alex... La versione di mia suocera è strepitosa, purtroppo anche in quel caso è il tipo di peperone che fa la differenza: servono i peperoni fatti a forma di corno, ma piccoli come dimensione altrimenti il pane grattugiato prevale sul peperone.

    @Lauradv... il peperone a me piace in tutti i modi!!!

    @Lucia... a volte le cose più ovvie non si riescono a razionalizzare, mi ci è voluto parecchio per capire cosa non andava nei peperoni di casa mia. Grazie per i complimenti :o)

    @Ambra... si vede che sei stata fortunata. Io non li avevo mai fatti da sola, sempre insieme a mia mamma e il peperone lo sceglieva sempre lei.

    @Sara... come vedi ho poco tempo per risponedere ai miei commenti e non riesco tanto ad andare in giro a commentare gli altri blog, però il tuo link me lo sono già segnato per il prossimo aggiornamento della lista dei foodblogger italiani.

    ReplyDelete