15.11.09

Riso all'acqua di Nepeta

Risotto all'acqua di Nepeta
Un post in velocità, perhé questa non è una vera e propria ricetta, ma è una piccola "scoperta" che ho fatto e sperimentato di recente. Come si dice: meglio tardi che mai!

Si tratta semplicemente della cottura del risotto, non con il solito brodo vegetale, ma solo con l'acqua. Il risultato finale è eccellente perché il sapore è dato dalla base del risotto.
In questo risotto a farla da padroni ci sono i funghi porcini secchi e la nepitella, su una base di zucca e cipolla (poca).
Risotto all'acqua di Nepeta
In breve...

Risotto con Zucca, Funghi Porcini secchi e acqua di Nepeta
Fare una base con poca cipolla e olio. Rosolarvi la zucca e aggiungere i funghi ammollati e tritati.
Aggiungere un bicchiere di acqua filtrata dei funghi e portare la zucca a metà cottura.
In un altro tegamino portare ad ebollizione l'acqua, unirvi la punta di un cucchiaino di foglie di nepitella secchhe, poiché il sapore è molto forte.
Versare il riso sulla base di zucca, tostare brevemente e aggiungere l'acqua filtrata fino a coprire il riso e portare a cottura mescolando solo verso la fine.



8 comments:

  1. meraviglioso questo riso, non conosco le foglie di nepitella, mi documenterò comunque. Buona serata.

    ReplyDelete
  2. @EssenZadiCanneLla... la nepitella è comunissima, probabilmente la conosci sotto il nome di mentuccia ;o)

    ReplyDelete
  3. Confermo al cottura strepitosa all'acqua!la nepitella però...ha leggo ora che è mentuccia!!!
    bacione

    ReplyDelete
  4. Che idea briccona!! Tocca aspettare qualche mese peró, perché ora di mentuccia fresca non ne trovo (ma manco secca!)

    ReplyDelete
  5. ciao...che strano accostamento...andrò anch'io in cerca di nepitella e proverò a fare qualcosa! a presto!

    ReplyDelete
  6. Ho fatto un risotto all'acqua involontariamente quando ero da mia sorella. Amici a cena, risotto di zucca e zenzero. E al momento di preparare il brodo mia sorella mi dice di non avere nè brodo granulare, né verdure per prepararlo velocemente. Ci siamo arrangiate con l'acqua e devo dire che grazie al sapore dello zenzero è venuto buono lo stesso.
    La tua foto invoglia tantissimo ad affondare la forchetta nel piatto.
    Baci
    Alex

    ReplyDelete
  7. anche io, nei casi disperati ho sostituito l'acqua al brodo: se non ci sente Santin, si può fare!! ;O)

    ReplyDelete
  8. @Mimmi... io la mentuccia la raccolgo in estate, la secco e la ripongo in un vaso a chiusura ermetica. Non può mancare in casa: è l'ingrediente fondamentle dell'acquacotta!

    @Alex... se ci sono ingredienti "importanti" nel risotto il brodo è davvero superfluo.

    @Saretta... la nepitella non è una cosa misteriosa :o)

    @Serendipity... funghi e nepitella sono un accostamento classico.

    @Ivana... speriamo Santin non se ne accorga: le bacchettate dei maestri fanno più male ;o)

    ReplyDelete