8.7.09

Ufo Bread

Ufo Bread
Simpatico vero? Forse un po' inquietante. Sembra fatto apposta per delle fsantascentifiche tartine o toast.
La realtà è un po' diversa, proprio come il pane con le orecchie di Alex.

Ma se il suo è stato solo un errore di teglia il mio è stato un vero e proprio disastro: impasto troppo idratato.
E allora perchè ne parlo?
Perché con questo "ufo bread" ho inaugurato l'ultimo acquisto dedicato alla cucina: un fiammante macchina del pane! :o)
Ora può sembrare assurdo che, una che spende soldi in corsi di panificazione con le sorelle Simili e nella sua biblioteca culinaria ha più libri sul pane rispetto alle altre pietanze, vada a comprarsi una macchina del pane.
Ma un motivo c'è: in estate devo rinunciare al pane fatto in casa perché non ho il coraggio di morire di caldo accendendo il forno. Con la macchina del pane rinuncio alla fase divertente dell'impasto e della formatura, ma posso cuocere il pane mantenedo la temperatura di casa accettabile.
Ovviamente spero che i pani futuri riescano meglio di questo, che tagliato assomiglia ad un ufo, e intero assomigliava ad una testa rettangolare coronata :o)
Se gli esperimenti avranno successo inizierò una nuova rubrica dedicata alla MDP e in particolare a "La Panetteria" della Princess.
Ufo Bread

12 comments:

  1. :P
    carino però tagliato a fette!

    ReplyDelete
  2. Ciao! Ottimo acquisto, in estate anche io lo faccio sempre con la MdP. Le prime volte anche a me veniva sempre così col bordo e le orecchie insomma poi... ho capito. Ho iniziato a servirmi solo di ricette collaudate, ad aspettare quasi la fine della fase di impasto per aggiungere eventualmente ulteriore acqua, a rispettare scrupolosamente le quantità senza voler fare di testa mia e ad usare il lievito secco solo ed esclusivamente di buona marca (io uso il mastro fornaio) le pagnottone sono venute molto meglio. E ora divertiti col nuovo giocattolino, vedrai senza fatica e senza evaporare quante cose originali e sfiziose riuscirai a fare quest'estate!

    ReplyDelete
  3. Grande idea...mi sa che ruberò la mdp in disuso di mia mamma perchè il forno è off in casa mia ora, pena crepare di caodo!!!
    Attendo dritte!!
    Bacione

    ReplyDelete
  4. la forma non sarà perfetta però l'alveolatura sembra splendida! io continuo a usare il forno però non sarebbe affatto male avere qualcosa che non trasformi la cucina nell'anticamera dell'inferno ;D
    Un bacione
    fra

    ReplyDelete
  5. Geniale questa presentazione, me la segno per il compleanno di Marta! I suoi amici impazziranno, dopo la polenta tagliata a forma di lettere e numeri, il pane a forma di ufo!

    ReplyDelete
  6. Ah ah, fantastico!!!
    E' inutile, la macchina del pane per me è una necessità visto che con i miei tempi sarebbe impossibile mangiare del pane buono tutti i giorni... quindi attendo buone nuove :D

    ReplyDelete
  7. Carino l'ufetto!!!! L'alveolatura e' veramente bella; io sto ancora cercando un impasto con questo tipo di alveolatura da usare nella mdp!!!! good luck for the next experiment!!!!

    ReplyDelete
  8. @Giò... questo pane non poteva essere altro che un alieno.

    @Sara... per questo ho usato il lievito fresco, ma soprattutto ho fatto un po' le cose a caso. Mio marito me lo aveva detto di seguire una ricetta essendo la prima volta.

    @Saretta... se hai una MdP inutilizzata prova a sfruttarla: il pane è un po' momotono come forma ma viene bene. Ioadesso mi impegno con le ricette.

    @Fra... grazie per aver visto una cosa buona nel pane, in effetti non avevo valorizzato l'alveolatura.

    @Comida... hai ragione, per dei bambini potrebbe essere molto divertente. Aumenterei un po' il companatico però, questo era principalmente decorativo :o)

    @Azabel... io l'avevo sempre ignorata perchè trovo divertente impastare, ma in effetti siguadagna tantissimo sui tempi!!!

    @Imma... penso che basti cercare il giusto compromesso tra liquidi e farina. Potrei provare a migliorare questa ricetta: ho ancora tanti semi di girasole in dispensa :o)

    ReplyDelete
  9. Troppo forte questo pane. Il fatto è che sicuramente non si riuscirà a riprodurlo tale e quale. Anche io non sono mai più riuscita a fare il pane con le orecchie! Anche il cake al limone e semi di papavero mi era uscito con una bella piega. Una volta e mai più!
    Un bacione
    Alex

    ReplyDelete
  10. @Alex... hai ragione, ripetere l'UFO sarà impossibile e forse anche l'alveolatura: ho provato una brioche ed è venuta molto più compatta, tipo pancarré

    ReplyDelete
  11. Beh, ad una festa avrebbe un successone garantito! E poi rimango dell'opinione che l'importante sia il sapore :-)

    ReplyDelete
  12. @Aiuolik... oltre che per i bambini in effetti potrebbe essere adatto ad un E.T. Party :o)
    Il sapore era ok... spero di replicarlo quasi uguale - senza orecchie però

    ReplyDelete