22.6.09

Briciole, Lavanda ed Albicocche

Crumble di Albicocche alla Lavanda
Stasera è freschino ed io sono felicissima perchè ho potuto riaccendere il forno. Mi spiace per coloro che sono in vacanza, ma io sto proprio bene e, dopo i primi caldi, pensavo che l'occasione di rilassarmi cucinando non si sarebbe presentata per un bel po' di tempo. Per me è impensabile accendere il forno quando ci sono 38°C anche se avrei voglia di preparare un dolce, il pane o qualche verdura gratinata.

In questi giorni mi sono potuta sbizzarrire e realizzare un dolcetto che non avevo degnato della giusta attenzione concentrandomi invece su altre ricette del goloso libro sui crumbles.
Crumble di Albicocche alla Lavanda
Le albicocche cotte le trovo sempre troppo asprigne per cui sono un po' scettica nel loro utilizzo, ma in questa ricetta mi aveva incuriosito l'abbinamento con la lavanda e il caramello che in effetti ne ammorbidiscono il sapore.


Crumble di Albicocche alla Lavanda
x 4 assaggi

400g Albicocche
20g Burro
40g Zucchero
5 spighe di Lavanda
Mandorle a filetti q.b.

Per le briciole:

70g Farina
40g Burro
50g Zucchero

Lavare le albicocche, snocciolarle e dividerle a metà.
In una padella fondere il burro, aggiungere lo zucchero, le albicocche e la lavanda.
A fuoco vivace fare caramellare i frutti senza spappolarli.
Togliere dalla padella le albicocche e disporle in una pirofila o in 4 piccole pirofile monoporzione.
In una ciotola lavorare velocemente gli ingredienti per la pasta sbriciolata e distribuirla sulle albicocche. Cospargere a piacimento con le mandorle, infornare a 170°C e cuocere per circa 30 minuti.
Servire tiepido.


Vizualizza versione stampabile...

Crumble di Albicocche alla Lavanda

10 comments:

  1. Invitantissimo,queto crumble!!

    Bisogna che riprenda in mano quel delizioso libro,è troppo tempo che non lo sfoglio.
    Grazie per la ricetta e per avermelo riportato alla mente.

    ReplyDelete
  2. Quanto mi piace questo titolo!!

    ReplyDelete
  3. ma che splendore! il libro è uno di quelli che ho soppesato più volte nel reparto culinario delle librerie, mi sa che mi devo decidere a procurarmelo

    ReplyDelete
  4. Non solo la ricetta è delicatissima e raffinata ma..che foto!!!Tres chic!Buona giornata!

    ReplyDelete
  5. Un crumble davvero goloso e raffinato, bravissima
    Un bacione
    fra

    ReplyDelete
  6. Il crumble so che è delizioso, me lo sento. Ma devo pronunciarmi sulle foto che sono davvero belle. Soprattutto l'ultima mi piace moltissimo. Luce nitida e avvolgente.
    Complimenti
    Alex

    ReplyDelete
  7. @Rita... è un libro prezioso, avendo tempo si dovrebbero fare tutti. Unico difetto: in alcune ricette la quantità di burro è esagerata.

    @Virginia... la scoperta dei crumble è stata una rivelazione: un dolce imperfetto ma golosissimo.

    @lise.charmel... io ticonsiglio l'acquisto: per le ricette, per le idee che stimola e per le foto che sono molto belle.

    @Saretta... la foto è stata una ispirazione al momento dello scatto!

    @Fra... l'imperfetto può anche essere elegante.

    @Alex... ti ringazio molto. E pensare che la giornata non era delle migliori. Secondo me è la nota alcolica che ha ravvivato il tutto ;o)

    ReplyDelete
  8. brava simo!!!!
    mi piace.

    ReplyDelete
  9. Bello questo crumble!
    Non ne ho mai fatti, finora, tranne la classica sbriciolata con la marmellata, ma l'aspetto è proprio invitante...

    ReplyDelete
  10. bellissimo davvero, e sembra anche piuttosto buono!

    ReplyDelete