15.1.08

Il primo disastro del 2008

Ad inizio anno ci sono sempre gli annunci delle prime cose che succedono: il primo nato, il primo bagno, il primo matrimonio dell'anno... e così via. Allora perchè non raccontare anche del "primo disastro gastronomico"? :o)

In un momento di tranquillità ho voluto provare una ricetta che era corredata da una bellissima foto e che mi ispirava un soddisfacente risultato. Gli ingredienti, a dire la veità, non mi convincevano appieno, ma non mi sono lasciata scoraggiare.
La ricetta in questione è quella dei Banana Bread Pots tratta dal sito della rivista Pastry & Baking North America.

Ho seguito quasi alla lettera le istruzioni variando solo la quantità di lievito, perchè mi sembrava eccessiva rispetto alla farina: 6g di lievito secco italiano corrispondono a quasi 25g di lievito fresco.
La pasta è risultata poco lavorabile fin dall'inizio: troppo appiccicosa. Ho aggiunto poca farina e lasciato nell'impastatrice 15 miuti ma l'impasto non ha assunto l'aspetto liscio e lucente dei lievitati ben lavorati.
Le lievitazioni sono state più lunghe ma buone anche se la pasta è stata difficile da mettere in forma.
L'ennesimo problema si è verificato in cottura: il tempo previsto dalla ricetta avrebbe dato dei panini crudi al centro così ho cotto per più tempo e la crosta si è indurita eccessivamente.
Comunque il profumo di questo pane cotto era eccellente e anche il sapore della mollica.
Spero che non valga il detto "Disastro ad inizio anno, disastri tutto l'anno"!!!!!!!! :o)

Pane Dolce alla Banana
270g Farina per Pane (+ 2 cucchiai colmi)
15g Zucchero di Canna
25g Miele
200g Banana pelata e schiacciata
20g Burro morbido
30g Acqua
4g Sale
2g Lievito di Birra Secco (circa 8-10g do Lievito Fresco)
1 Uovo per spennellare
Miele per spennellare, Noci spezzettate e Scaglie di Cioccolato Fondente per farcire

Nota sul lievito: la ricetta originale prevedeva 6g Dry Yeast
Mescolare tutti gli ingredienti secchi nella ciotola della planetaria. Azionare il gancio a bassa velocita, aggiunngere le banane schiacciate e il burro morbido. Aggiungere l'acqua poco alla volta, probabilmente non servirà tutta.
Lasciare impastare per circa 10-15 minuti.
Coprire la ciotola e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Sgonfiare la pasta e stenderla sul tagliere ad una altezza di 4-5 mm formando un rettangolo. Spennellare con il miele e cospargere con le noci e la cioccolata.
Taglare il rettangolo a metà nel senso della lunghezza e arrotolare ogni metà ottenendo due lunghe girelle. Tagliare dei tronchetti di circa 5 cm. e distribuirli in contenitori imburrati. Io ho sistemato 2 rotelle negli stampini da muffin.
Laciare lievitare fino al raddoppio, spennellare con l'uovo sbattuto e cuocere in forno a 180°C fino a quando sono dorati.

No comments:

Post a Comment