21.2.07

Malattia e Piacevoli Perversioni


Sono stata assente dal blog (e dai fornelli) per un po' di giorni per cause di forza maggiore: mi sono beccata l'influenza :o(
Decorso della malattia come da copione: 3 giorni di febbre alta in cui ho ingurgitato più paracetamolo che altro, 1 giorno di febbricciola, 2 giorni di convalescenza con le ossa rotte.
In tutto questo una nota positiva. Ho potuto dare sfogo ad una mia piccolissima piacevole perversione gastronomica che spesso trascuro: il semolino con i formaggini :o) !!!
Lo adoro!
Penso che da moltissimi venga considerato un tristissimo piatto da ospedale. Per me invece è quasi un lusso visto che ho la possibilità di mangiarlo di rado, perchè la cosa fondamentale per la buona riuscita del semolino è un buon brodo di carne (qui c'è stata la complicità della mamma che me lo ha preparato).
Inoltre è un piatto che proprio mi rende felice... per dare l'idea posso dire che una cena in un buon ristorante non mi rende così gioiosa.
Se Mucca mi legge rischio di beccarmi il premio come perggior riluttante del secolo! :o)

La ricetta del semolino è semplicissima.

Semolino per uno
Brodo di carne
2 Cucchiai di Semola di Grano Duro
Formaggino preferito.


Far bollire il brodo, abbassare la fiamma al minimo, versare piano il semolino mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.
Alzare un pochino la fiamma e, sempre mescolando, fare riprendere il bollore.
Spegnere la fiamma e servire.
Sciogliere nel semolino il formaggino intero o a pezzetti.

Ultimamente il mio formaggino preferito è il "Tigre": formaggino abbastanza compatto che tagliato a pezzetti si fonde ma non si scioglie completamente nel semolino... buonissimo!

4 comments:

  1. Hai ragione è buonissimo! Ti capisco perfettamente! Io vivo in Inghilterra e sto cercando di trovarlo per prepararlo con il formaggino (sto benissimo, non ho una linea di febbre, in compenso però aspetto un bimbo!) putroppo qua non sembra essere così popolare come in Italia. Mi chiedevo se il cous cous può essere usato come sostituto, credo che sia la stessa cosa, forse però il problema è che i granelli sono più grandi rispetto al semolino... non so, lo voglioooo!!!

    ReplyDelete
  2. @Alessia... congratulazioni per la tua dolce attesa, ma bisogna trovare una soluzione: il pargolo non può nascere con la voglia di semolino e formaggino!!!
    il cous cous direi che è a grana un po' troppo grossa, anche se il sapore sarebbe quello.
    Visto che impazza la moda del pane-fai-da-te non è che riesci a trovare la semola rimacinata (semolina flour)?
    Gercando con google ho trovato questo forum... forse contiene info utili

    ReplyDelete
  3. L'ho trovato finalmente! Tra le farine varie e il cous cous in un grande supermercato! Adesso che leggo il tuo link è proprio il Sainsbury's lo stesso che è indicato sul forum. E' piaciuto anche a mio marito che non l'aveva mai provato ed era un po' scettico! L'ho cucinato per più sere di seguito!!! Che soddisfazione! Adesso ne ho un bel pacco pronto per le emergenze! Stasera invece... involtini di melanzane! Mmmmm! Già pregusto!
    Alla prossima ricetta!

    ReplyDelete
  4. Sono davvero contenta Alessia! I saporidi casa e della memoria sono importantissimi. E penso lo siano ancora di più quando si vive in terra straniera.

    ReplyDelete