15.6.06

Tempus Fugit... Clafoutis

Clafoutis alle Ciliege

Tempus fugit è il mio motto in questo periodo. Non capisco come mai quest'anno, invece della tranquillità estiva, continuo a correre come una trottola trascurando incredibilmente la cucina e perdendo, di conseguenza, una piacevole fonte di relax.
Pochi giorni fa mi ero proposta di fare un "vero" clafoutis, secondo la ricetta del Cavoletto, per confrontarlo con il pasticcio che ho improvvisato una sera in occasione di un sovraffollamento di ciliege mature.
Per ora devo rinunciare al confronto e penso proprio che rischierò di rimandarlo al prossimo anno!

Clafoutis Improvvisato alle Ciliege

600g ciliege con il nocciolo
500ml di latte
2 uova
80g farina
50g zucchero a velo vanigliato
50g zucchero semolato
1 pizzico di sale
Zucchero a velo per decorare


Imburrare una teglia, lavare e asciugare le ciliege e disporle sul fondo. Cospargerle con lo zucchero semolato.
Mescolare le uova intere con lo zucchero a velo, aggiungere la farina, un pizzico di sale e poi il latte facendo attenzione a non creare grumi.
Versare la crema sulle ciliege e cuocere in forno a 170° per 45 minuti.
Lasciare intiepidire e cospargere con zucchero a velo.

Search Tags: , , ,

No comments:

Post a Comment