25.7.05

Rotolo alle Zucchine


Descrizione: un'onda di ricotta ed altri ingredienti golosi lambisce un disco di pasta all'olio. Questa pasta, che ho scoperto grazie ad una utente del forum de La Cucina Italiana, si è rivelata preziosa in molti casi.

E' una pasta veloce da realizzare, con ingredienti che si hanno sempre in casa, e permette di risolvere anche situazioni di emergenza: cena non pianificata, ospiti inaspettati, picnic domenicale organizzato alle 21:30 del sabato.
In questo caso ho realizzato un rotolo alle zucchine che, in questo periodo, abbondano e io sto esaurendo le idee per cucinarle.


Rotolo alle Zucchine
Pasta all'olio


Farina 350 g
Olio d'oliva g 70
Acqua fredda 150 ml
Sale

Lavorare insieme tutti gli ingredienti Aggiungendo l'acqua un po' alla volta fino ad ottenere una pasta morbida. Lasciare riposare l'impasto in frigo per 30 minuti.

Per il ripieno:

Ricotta mista 400g
Zucchine 3 o 4
Scamorza affumicata 1
Prosciutto cotto 150gr circa
2 uova
sale, pepe, maggiorana, aglio, olio extra vergine di oliva

Tagliare le zucchine a cubetti e cuocerle in una padella dove è stato fatto scaldare un po' di olio con uno spicchio d'aglio. Regolare di sale e insaporire con la maggiorana.
Mentre le zucchine si raffreddano ridurre in crema la ricotta e unire un uovo, sale e pepe.
Tagliare a cubetti il prosciutto e a fette la scamorza.
Tirare la pasta all'olio ottenendo una sfoglia sottile, ricoprirla con uno strato di ricotta, uno di scamorza, poi uno di prosciutto e, per finire, le zucchine.
Arrotolare la pasta e sigillare bene i bordi. Pennellare la superficie con un uovo sbattuto.
Infornare a 150-170°C e cuocere per 40 minuti circa.



Ecco il risultato:



Vizualizza versione stampabile...

5 comments:

  1. Ma come, ti fai influenzare dalla cucina italiana e non segui i preziosissimi consigli della Barbagli nella rivista del Gambero Rosso?

    Se lo venisse a sapere ad Annalisa le si spezzerebbe il cuore.

    Mucca

    ReplyDelete
  2. Lo pensi davvero? Ho tradito la fiducia della Barbagli? Sono così crudele?

    Forse hai pienamente ragione... ma in questo periodo sto attraverdando il mio periodo "verde-bianco-rosso"... lo chiamerei anche ritorno alle origini del gusto ;o)

    ReplyDelete
  3. Anonymous20/8/09 20:50

    grazie del suggerimento per la pasta all´olio!!! Sono capitata qui spedita direttamente dal "Pasto nudo" e ho deciso di rivisitare immediatamente la tua deliziosa ricetta, con quello che avevo in casa: pasta uguale, ma ripieno con un uovo solo,senza ricotta e senza prosciutto (volevo qualcosa ancora piú vicino alle origini del gusto eh eh). Scamorza deliziosa, parmigiano e tante erbette fresche e profumatissime (maggiorana, basilico e prezzemolo, ma questi ultimi due senza esagerare). Forma di torta, tirata fuori dal forno alle 16 e spazolata un po´da tutti (vicini di passaggio, bimbe che di solito non mangiano verdure, uomo nemmeno rientrato dal lavoro e giá a bocca piena...).
    Grazie mille!
    claudia

    ReplyDelete
  4. Anonymous20/8/09 20:52

    "spazzolata"...accidenti alla fretta...
    claudia

    ReplyDelete
  5. @Claudia... Sono contenta! questa pasta è versatilissima e ho notato che nelle torte la pasta, essendo più sottile, è piacevolmente croccantina e friabile. Io l'ho insegnata anche alla suocera che l'ha inserita tra i suoi cavalli di battaglia!

    (scusa il ritardo nella risposta...)

    ReplyDelete